LA FISICA DEL GRAN SASSO

tunnel_isfn

Dal punto di vista scientifico, l’Abruzzo vanta il più grande centro di ricerca sotterraneo al mondo. Nel cuore del Gran Sasso infatti si trovano i laboratori dell’INFN (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare), dove si studia la fisica delle particelle.

L’accesso ai laboratori avviene percorrendo l’autostrada A24 Roma –L’Aquila-Teramo, proprio all’interno del traforo del Gran Sasso.

Oltre a quelli sotterranei che sono la parte interna dei laboratori, vi sono quelli esterni presso Assergi (AQ) nei pressi dello svincolo autostradale.

I più grandi scienziati al mondo utilizzano tali l’istituto per le proprie ricerche e studi dell’astrofica e della fisica delle particelle.

Sono situati sotto la roccia per dei motivi specifici e utili: ridurre notevolmente il flusso dei raggi cosmici e rendere più semplice il rilevamento di particelle come il neutrino o la ricerca della materia oscura.

I Laboratori Nazionali del Gran Sasso organizzano spesso delle giornate in cui il semplice cittadino o gli studenti possono vedere e conoscere quanto viene studiato e come avviene la ricerca. Anche per i più piccoli.

In tal senso è stato organizzato, per il 29/05/2016, l’OPEN-DAY, in collaborazione con l’Associazione per l’Insegnamento della Fisica.

Durante la giornata i Laboratori esterni (Assergi – AQ) resteranno aperti al pubblico dalle ore 10.00 alle ore 18.00.

Divertendosi è possibile sperimentare in prima persona con attività che stimolano la naturale curiosità dei bambini.

Chi coglie l’occasione per venire in vacanza in Abruzzo, di sicuro non ha nulla da perdere, e tutto da guadagnare.

E l’Hotel Sporting sa di poter offrire il meglio, perché l’Abruzzo è una regione appassionante e unica.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *